“COLORI” di Hervé Tullet

“Colori” di Hervé Tullet è uno dei libri che più ha catturato l’attenzione dei nostri bambini in asilo. Fin dalla prima pagina, dove vediamo semplicemente un piccolo puntino grigio.

Alla domanda ” Cominciamo?” i bambini rispondono in coro un forte “Sii!”, con occhi pieni di grandi aspettative per il libro che hanno di fronte. 

In asilo scegliamo ogni giorno sia una lettura della nostra biblioteca sia libri che portiamo da casa noi educatrici oltre quelli che i bambini comprano insieme ai loro genitori. Sappiamo quanto piaccia ai bambini ascoltare una storia, spesso anche per diversi giorni senza mai cambiare, ma non sempre si riesce a creare una vera interazione tra libro-bambino-educatrice. 

Spesso capita di leggere una storia,con la sola finalità di essere ascoltata, con la speranza di far cogliere un particolare significato ai nostri bambini. Non troviamo nulla di sbagliato in questo, anzi crediamo che la lettura sia fondamentale per i nostri bambini, con o senza obiettivi particolari.

Con ” Colori” le nostre aspettative sono state decisamente rispettate, anche con diversi momenti di stupore da parte dei bambini. I più grandicelli hanno voluto fin dalla prima lettura realizzare le loro opere, cercando di giocare e divertirsi con i colori. Più i giorni passavano e più aumentava la loro voglia di leggere ” Il libro dei Colori”, come lo chiamano loro. 

Con questo bellissimo libro i nostri bambini hanno impararo a riconoscere i colori, classificarli e contarli, sempre giocando e divertendosi; per poi passare allo sporcarsi e sentirsi liberi di espeimersi nelle attività manipolative.

Insomma “Colori” ci sei piaciuto e grazie a te ci siamo divertiti. Cosa c’è di più importante? 

Libri belli in librerie speciali 

Ho iniziato il nuovo anno con un mini vacanza a Parigi. Per me questa è la terza volta nella città e come da tradizione ho comprato un libro per i miei bimbi in asilo. Con il francese me la cavo abbastanza, la difficoltà stava solo nel trovarne uno che possa piacere ai miei bambini. 

Passeggiando nelle nelle vie di Monmartre ho trovato “Le trois soeurs”, una bellissima libreria indipendente completamente dedicata ai libri per bambini. 

Mi si sono illuminati gli occhi e cercando tra i vari libri ho scelto “Gros pipi“, ed. Pastel di Èmile Jadoul. Un libro semplice ma molto divertente, andrà bene per i piccolini. 

La storia racconta di Leon, un piccolo pinguino, che tutte le notti si sveglia perché scappa la pipì e chiama mamma o papà per farsi accompagnare. Riuscirà a diventare grande e cavarsela da solo? 

Presto lo leggerò con i miei bimbi e non vedo l’ora. 

L’amore è… di Mies Van Hout

L’amore è…

  • Desiderare…
  • Sperare…
  • Attendere…
  • Stupirsi…
  • Nutrire…
  • Confortare…
  • Accudire…
  • Pazientare…
  • Divertirsi…
  • Ascoltare…
  • Incoraggiare…
  • …lasciar andare.

L’amore di una mamma verso il proprio bambino. L’amore di una donna verso il suo compagno. L’amore di una donna verso la propria compagna. L’amore di un uomo verso il proprio compagno. L’amore dei nonni per i nipoti. Ognuno è capace di esprimere a proprio modo il suo amore verso qualcuno.

Per i bambini l’amore è ” Quando due grandi si sposano e si baciano.”

E se avessero ragione?!