Diritto di sporcarsi 

568

Lavorando con i bambini ho scoperto il piacere di godere delle piccole cose. I miei bambini sorridono quando dalla finestra vedono un uccellino e mostrano uno sguardo stupito quando vedono una lumaca che striscia sul tronco dell’albero.

Loro amano mettere le mani nella terra, scavare per cercare vermi e non esitano nel mettermeli davanti agli occhi noncuranti del mio ribrezzo. Nei momenti di gioco libero, dove davvero ognuno è libero di fare da se senza indicazioni e mostra il vero lato del proprio carattere, noto con piacere come la maggior parte dei bambini preferisca giocare con materie semplici piuttosto che con giochi inutili tanto in voga ora. Sabbia, sassi, foglie, terra, rami, erba sono tutti materiali naturali che il bambino dovrebbe avere a disposizione sempre. Tutto questo porta a sporcarsi. Non sempre i genitori sono felici di questo ma vogliamo parlare della felicità dei bambini nell’avere i piedi sporchi di fango o terra? O i loro sorrisi mentre saltano un una pozzanghera?

Siamo stati in un bosco recentemente con il nostro istruttore di arrampicata. Correre, sporcarsi, camminare sulle foglie secche a piedi nudi è stato per tutti un’esperienza unica e magica, anche per noi adulti che spesso dimentichiamo quanto il contatto con la natura faccia bene a corpo e anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...