La sedia blu- Claude Boujon 

  

La sedia blu di Claude Boujon edizione Babalibri é un bellissimo testo che racconta due temi molto importanti, il gioco e l’immaginazione. 

Mi chiedo spesso come possa un libro trasmettere messaggi così importanti e stimo profondamente chiunque si occupi di letteratura per l’infanzia. 

Botolo e Bruscolo sono a spasso nel deserto quando vedono qualcosa di blu all’orizzonte. È una sedia. Immediatamente i due amici cominciano a giocarci facendo diventare la sedia un rifugio, una slitta, una nave (attenzione agli squali!) e poi, un circo con domatori, acrobati, equilibristi e poi… E poi, un cammello guastafeste piomba alle spalle di Botolo e Bruscolo per spiegare che quella sedia blu non è altro che una sedia blu, fatta per sedersi, cosa che il cammello, senza immaginazione, puntualmente fa. 

( spiegazione presa dal sito di Babalibri)

Chi di noi non ha mai detto ad un bambino, tutto intento nel spostare e sistemare sedie, di sedersi bene e composto?! Sarà capitato cento volte. Ma chi lo dice che le sedie non possono essere usate per creare ponti, navi o letti per riposare? Sono proprio i bambini che ci insegnano quello che dovremmo insegnare noi adulti a loro, l’immaginazione

Un testo semplice ma coinvolgente che piacerà sicuramente ai bambini e forse insegnerà qualcosa anche a qualche adulto cocciuto con poca immaginazione. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...