5 consigli per lo “spannolinamento”

20140704-154448-56688821.jpg
Togliere il pannolino è da sempre una decisione difficile, soprattutto quando questa scelta viene fatta dai soli genitori senza nessun preavviso al bambino.
Ci sono sicuramente alcuni atteggiamenti e azioni da mettere in pratica prima e durante lo “spannolinamento”, soprattutto per evitare che il piccolo si trovi spiazzato e nasca in lui un disagio.
1) Evitare di eliminare il pannolino da un giorno all’altro senza spiegazione. Al contrario, sarebbe appropriato iniziare parlando con il bambino, invogliarlo a fare pipì nel water, magari portandolo in bagno quando ci va l’adulto.
2) Il giorno che si decide di iniziare questo percorso bisogna avere tempo e dedicarne ancora di più a questo momento così delicato per il bambino. Togliere il pannolino e magari sostituirlo con mutandine allegre, con disegni o colorate. Iniziare lasciando il bambino per poco tempo solo con mutandine. Non possiamo di certo lasciarlo senza “la sua sicurezza” tutto il giorno. Portare il bambino in bagno ogni mezz’ora circa. Si procede in maniera graduale e ogni giorno si aumenta la durata del tempo trascorso senza pannolino.
3) Non sforzare il bambino a fare cose che non vuole. Non obbligarlo ad andare sul water e di certo non arrabbiarsi in caso di rifiuto. Non conosco nessuno che si è sposato con il pannolino quindi con calma arriverà il momento giusto. Ovviamente evitare confronti con amichetti o con fratelli più grandi.
4) Complimentarsi quando il bambino riesce a fare pipì nel water, in particolare quando chiama per essere portato in bagno. Ricordarsi che non è automatico il capire che deve fare pipì. Ci vuole un pó prima di capire che può trattenere la pipì fino al bagno, inizialmente si accorgerà e dirà che scappa la pipì solo quando sentirà il bagnato nei pantaloni.
5) Ultimo ma non meno importante. Non esiste un’età giusta per togliere i pannolini. Ogni bambino è diverso dall’altro e solo lui farà capire quando è pronto. Sforzarlo non serve. Seguire sempre le sue esigenze e i suoi tempi, in particolare in questo delicato momento. Un mito che secondo me è da sfatare è quello che d’estate i bambini imparano prima. È vero che il bel tempo e l’indossare pantaloncini può aiutare, ma non bisogna per forza aspettare l’estate. I bambini decidono da soli in qualsiasi stagione!
Quindi… Buon “spannolinamento”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...