Spesso mi chiedo come facciano i bambini.
Come facciano a superare ogni giornata stando a sentire quello che dice la mamma, papà, a volte i nonni, a scuola le maestre ed essere sempre così entusiasta.
Venerdì siamo stati nel bosco, sole, caldo, arrampicate, percorsi di equilibrio e concentrazione su alberi, tronchi e ricerca di bastoni ci hanno fatto divertire immersi nella natura ma niente di tutto questo è paragonabile al momento in cui i bambini hanno incontrato una pozzanghera piena
di fango.
“Stella possiamo saltare nella pozzanghera?”
Ovviamente il mio sguardo ha subito fatto capire che potevano lanciarsi pure con tutto il corpo. Poco importa le scarpe bagnate, i vestiti sporchi e il fango nelle mani.
Una giornata divertente anche per me, faticosa ma vedere il loro sorriso felici vale più di ogni fatica.

Annunci

“Stella adesso arriva una cosa che lo so ti piacerà tantissimooooo”

Oggi cercavo di leggere il libro che ha portato un mio piccolo in asilo. Il testo “Il mostro dei colori” di Anna llenas era però in spagnolo. Tra le risate per il mio tentativo di farmi capire e tradurre per gli altri bambini ecco che F, il proprietario del libro di tre anni e mezzo, mi prende la mano e sfogliando da solo le ultime due pagine mi dice:
“Stella adesso arriva una cosa che lo so ti piacerà tantissimoooooo” con occhi furbi e in attesa di una mia conferma..
Giriamo pagina e cosa trovo? La pagina rosa che rappresenta l’emozione dell’amore.
“Eh si…” gli ho risposto ” È proprio la mia pagina preferita.”

Il testo, per chi non lo conoscesse ( ma credo sia impossibile) racconta le diverse emozioni di una bambina che cerca di riconoscerle e calssificarle per colore. Allegria, paura, rabbia, tristezza e calma a cui sono riconducibili alcuni colori.
E alla fine cosa succede alla bambina? Rosa… l’arrivo dell’amore.
Amore che rimette a posto tutte quelle emozioni tanto vissute prima.

Quando un elefante mette su casa.

Quando un elegante mette su casa sempre della fantastica Kite edizioni è il libro giusto al momento giusto.
Parla di due elefanti innamorati che decidono di sistemare casa e iniziare la loro vita insieme.
Chi già ha fatto un passo del genere sa quanto sia difficile mettere d’accordo due teste differenti e testarde.
Marito e moglie iniziano così a litigare su chi ha dimenticato di comprare il dentifricio, chi ha lasciato disordinati sul pavimento i fumetti e su quante cose nuove da comprare ci staranno sulla macchina ormai diventata troppo piccola.
.
.
.
Una bella storia rivolta a tutti, compresa me, sull’importanza dell’amore e delle cose davvero importanti quando si decide di condividete la propria vita con quella di un altro.
E quanto si litiga. Ma proprio nel conflitto nasce la necessità di superarlo, confrontandosi e riuscendo così ad amarsi di più.